ABBELLIRE IL VISO CON
ESTETICA MEDICA

Come posso abbellire il mio viso? L'obiettivo degli interventi estetici è quello di abbellire il viso.
Le tecniche di medicina estetica stanno sempre più sostituendo le procedure chirurgiche per il trattamento del viso. I piani di trattamento si sono evoluti a tal punto che oggi è possibile per un medico esperto trasformare completamente un viso.
Le iniezioni di acido ialuronico e botox sono il pilastro del trattamento. In alcune indicazioni sono sufficienti poche siringhe di prodotto. Tuttavia, a seconda dell'anatomia del paziente e del risultato desiderato, sono possibili trattamenti full-face (in cui si utilizzano da dieci a venti siringhe).
Le tecniche di sublimazione facciale devono molto al chirurgo plastico brasiliano Mauricio di Maio, che ha progettato gli MD Code e ha sviluppato un nuovo approccio al viso.
Non tutti i medici offrono questo tipo di trattamento, che richiede un occhio esperto per la bellezza e le proporzioni del viso e una perfetta padronanza tecnica.

Affinamento del viso

Effetto lucidalabbra

Abbellimento

Sollevamento della mascella e del Texas

Mascolinizzazione del viso

Femminilizzazione del viso

La forma a 7/9 punti

Lifting liquido del viso

Codici MD

Profiloplastica

Sollevatore di api

La ricerca della bellezza e del ringiovanimento è una preoccupazione costante per molti di noi. La medicina estetica offre oggi soluzioni avanzate per abbellire e sublimare il viso, consentendo a tutti di rivelare le proprie caratteristiche migliori senza ricorrere a interventi chirurgici importanti. Grazie a tecniche moderne e prodotti innovativi, è possibile ottenere risultati naturali e armoniosi, migliorando la fiducia in se stessi e il benessere generale.

La maggior parte dei trattamenti estetici del viso sono non invasivi o minimamente invasivi, il che significa che i tempi di recupero sono generalmente brevi. Ad esempio, le iniezioni di tossina botulinica o di acido ialuronico non richiedono tempi di inattività, mentre trattamenti come il laser o i peeling chimici medi e profondi possono richiedere qualche giorno di assenza dalla vita sociale.

I risultati variano a seconda del trattamento. Le iniezioni di tossina botulinica durano generalmente cinque-sei mesi, mentre quelle di acido ialuronico possono durare dieci-dodici mesi. Gli effetti dei fili tensoriali possono durare fino a due anni, mentre i risultati dei peeling chimici devono essere mantenuti con sedute di mantenimento.

Non esiste una forma del viso universalmente considerata la più bella, poiché la percezione della bellezza è soggettiva e varia a seconda della cultura e delle preferenze individuali. Tuttavia, il viso ovale è spesso indicato come la forma ideale.

L'analisi di un volto comporta l'esame delle proporzioni e dei tratti distintivi:

  • Simmetria.
  • Proporzioni equilibrio tra le diverse parti del viso.
  • Caratteristiche specifiche La dimensione degli occhi, la forma del naso, la pienezza delle labbra...
  • Struttura della pelle condizioni generali della pelle, presenza di rughe, imperfezioni o cicatrici.

La bellezza di un viso è soggettiva, ma alcuni criteri possono aiutare:

  • Simmetria I volti simmetrici (anche se non esiste una simmetria perfetta) sono spesso percepiti come più attraenti.
  • Proporzioni Un buon equilibrio tra le diverse parti del viso.
  • La pelle Una pelle liscia e priva di imperfezioni è spesso indice di bellezza.
  • Espressioni Un sorriso naturale e delle espressioni calorose possono rendere il viso più bello.

Chiunque desideri migliorare l'armonia e la morfologia del proprio viso può beneficiare delle tecniche di medicina estetica. I trattamenti sono personalizzati in base alle esigenze individuali, che si tratti di ridurre le rughe, ripristinare il volume, trattare le imperfezioni o rinfrescare la pelle.

È fondamentale rivolgersi a un professionista qualificato in medicina estetica per valutare le proprie esigenze e discutere i propri obiettivi. Il medico sarà in grado di consigliare i trattamenti più appropriati in base alla morfologia, alle preoccupazioni estetiche e alle aspettative, garantendo risultati ottimali e soddisfacenti.

Per conoscere la forma del viso, è possibile:

  • Misurare la larghezza della fronte da tempio a tempio.
  • Misurare la larghezza degli zigomi Nella parte più ampia del viso.
  • Misurare la larghezza della mascella da un angolo all'altro della mascella.
  • Misurare la lunghezza del viso Dalla sommità della fronte alla base del mento.

Confrontate queste misure:

  • Se il viso è più lungo che largo, con contorni arrotondati, probabilmente è ovale.
  • Se il viso è tanto largo quanto lungo, potrebbe essere rotondo.
  • Se la mascella è la parte più larga, si può avere un viso quadrato o rettangolare.

La forma del viso più attraente dipende dalle preferenze individuali, ma il viso ovale è spesso considerato ideale per il suo equilibrio e le sue proporzioni armoniose.

Un bel viso è spesso caratterizzato da :

  • Simmetria
  • Proporzioni equilibrate
  • Pelle sana
  • Caratteristiche definite

Il "viso perfetto" viene spesso misurato utilizzando il rapporto aureo (1,618). Per calcolare questo rapporto:

  • Misurare la lunghezza del viso: dalla sommità della fronte alla base del mento.
  • Dividere questa misura per la larghezza del viso (presa all'altezza degli zigomi): se il rapporto è vicino a 1,618, il viso è considerato armonioso secondo i principi del rapporto aureo.

I volti che invecchiano meglio hanno spesso le seguenti caratteristiche:

  • Buona struttura ossea.
  • Pelle spessa ed elastica: ciò significa meno rughe e meno cedimenti.
  • Buona idratazione: pelle ben idratata, mantenuta regolarmente con cure domestiche e trattamenti di bellezza.

Un viso armonioso è caratterizzato da :

  • Simmetria: i due lati del viso sono simili, non esiste una simmetria.
  • Proporzioni equilibrate: buon rapporto tra le diverse parti del viso, rispettando idealmente la proporzione perfetta data dal rapporto aureo PHI.
  • Linee ben definite: contorni chiari ed equilibrati.

Le proporzioni principali di un volto si riferiscono a :

  • Rapporto aureo: idealmente 1,618 tra la lunghezza e la larghezza del viso. Questa proporzione perfetta esiste anche tra gli elementi del viso.
  • Tre sezioni uguali: dall'attaccatura dei capelli alle sopracciglia, dalle sopracciglia alla base del naso e dalla base del naso al mento.
  • Simmetria orizzontale: la larghezza degli occhi deve essere uguale alla loro distanza.

Le rughe sottili sono generalmente definite da :

  • Contorni delicati
  • Linee morbide.
  • Caratteristiche sottili: naso piccolo, labbra e mento delicati.

La forma del viso più bella è soggettiva, ma i visi ovali sono spesso considerati i più attraenti grazie alle loro proporzioni equilibrate.

Il viso può essere affinato:

  • Con la perdita di peso: perdita di grasso intorno alle guance e al mento.
  • Con l'età: la pienezza della pelle diminuisce.
  • Trattamenti estetici: un medico estetico esperto può perfezionare il viso, ma in alcuni casi è necessario ricorrere alla chirurgia estetica.

Un viso ovale è caratterizzato da :

  • Più lungo che largo: il viso è più lungo che largo.
  • Contorni arrotondati: nessuna linea angolare pronunciata.
  • Proporzioni equilibrate: fronte leggermente più ampia della mascella, con zigomi dominanti.

La percezione della bellezza è soggettiva e influenzata da vari fattori:

  • Percezione di sé: mancanza di fiducia in se stessi.
  • Confronto con gli standard di bellezza: media e social network.
  • Problemi cutanei o estetici